CHI SIAMO

Chicca&Cameo nasce nel maggio 2012 dal sogno dei coniugi Bove, Eleonora e Raffaele. Vogliamo con il nostro Lavoro recuperare il rapporto naturale con la Madre Terra. I nostri prodotti provengono dall’Orto e attraverso una trasformazione che arriva direttamente dalle nostre tradizioni contadine li proponiamo con la convinzione di riportare il cliente indietro nel tempo alla riscoperta dei sapori di una volta con una forte propensione verso il futuro. Per noi la Terra è un laboratorio di colori, profumi e sapori e attraverso la coltivazione, l’allevamento e la trasformazione dei prodotti che ne derivano proviamo a dare una risposta al bisogno di equilibrio tra sviluppo economico, ecologia e benessere umano. Lavoriamo alacremente per creare una Azienda con una filiera totalmente trasparente con l’utilizzo di prodotti naturali e totalmente autogenerati. La concimazione, la coltivazione, la lavorazione dei derivati fanno parte di un processo che rispetta la terra. Rispetto che si esplica nell’ abolizione totale di quei prodotti chimici dannosi al terreno e all’uomo. Fino ad oggi ci siamo rivolti sia al cliente finale attraverso il porta a porta e i mercatini di settore che a piccole enoteche e botteghe alimentari di prodotti di nicchia. I sottolii, le confetture, le marmellate e le salse incontrano la soddisfazione di tutti i nostri clienti che riconoscono e apprezzano la ricerca della qualità e dell’artigianalità. La nostra musa ispiratrice è l’emozione di far riprovare i sapori e la manualità di una tradizione contadina che è molto familiare alla maggior parte degli Italiani e famosa nel resto del mondo. Per questo i nostri prodotti non solo sono esclusivi ma anche appetibili e desiderabili sia a chi cerca i “vasetti” della dispensa della nonna che a chi vuole seguire le tendenze della cucina moderna fatta di abbinamenti coraggiosi, di novità e con una continua passione a ricercare i migliori prodotti, innanzitutto quelli del proprio territorio, con combinazioni che li esaltino.

Raffaele

Da bambino fino all’età di 23 anni, età in cui decide di migrare a Roma, aiuta il papà nella piccola azienda agricola di famiglia e da lì apprende le tecniche e l’amore per questo lavoro. Nel marzo del 1993 affianca alla sua passione per i prodotti della terra, che ha sempre coltivato e mantenuto, la trasformazione degli stessi riprendendo a lavorare, la sera, dopo gli studi, in diversi ristoranti. Nel 1994 si trasferisce a Roma. Lavora come chef de rang al ristorante Il Moro, nello stesso anno presso il ristorante Caffè Veneto raggiunge il traguardo di direttore di sala e nel 1995 approda con la medesima qualifica al ristorante Il Cantuccio , situato su Corso Rinascimento, dove tocca il vertice della carriera divenendo general manager (ruolo ricoperto dal maggio 1995 al febbraio 1998). Nel febbraio 1997 conosce Eleonora, moglie e madre dei suoi sei figli, e nel febbraio 1998 inizia a dirigere con lei il punto ristoro all’interno del Teatro Rossini di Roma. Le sue spiccate capacità imprenditoriali lo portano in breve tempo a divenire Direttore Amministrativo e di Produzione del teatro. Ricopre tale carica fino al settembre 2005. Nell’Agosto del 2005 fonda un’Impresa di produzione teatrale con la quale produce diversi spettacoli di ampio respiro nazionale, fra questi “Sketch and Soda” con Lillo & Greg, “Nerone Superstar” con Nadia Rinaldi e Milena Miconi, “Er Marchese del Grillo” con Alfiero Alfieri. Nel marzo del 2012 decide di trasferirsi insieme alla famiglia a Monterosi in provincia di Viterbo in un casale di campagna con intorno 120 piante di Olive e 2 ettari di terreno, da lì il desiderio di ritornare alle sue origini contadine prende il sopravvento e così nel giugno 2012 costituisce la Chicca&Cameo di Raffaele Bove. Le diverse esperienze maturate, lo portano oggi a definirsi: contadino-imprenditore.

Eleonora

La passione per la cucina ha accompagnato la sua vita fin da piccolissima. Ama infatti ricordare il primo pranzo preparato interamente da sola per i suoi tre “amici del cuore” all’età di nove anni. I genitori però trovano la professione del cuoco troppo sacrificante così la inducono a frequentare gli studi tecnico commerciali. Acquisita la laurea in scienze della comunicazione, la sua passione per la cucina la induce ad allestire e dirigere un punto ristoro all’interno del Teatro Rossini di Roma gestito dalla sua famiglia (settembre 1997 - settembre 2005). Il punto ristoro offre piccola ristorazione, propone Happy hour e organizza catering legati ad eventi. Dal 2005 al 2012 affianca suo marito nell’impresa di produzione teatrale occupandosi della gestione contabile e amministrativa. Nel giugno 2012 fonda, insieme a suo marito la Chicca&Cameo di Raffaele Bove. All’interno della società è la responsabile dei processi produttivi di lavorazione e trasformazione dei prodotti orticoli coltivati. Dal 2013 al 2015, durante la stagione estiva, la “Chicca&Cameo” ha gestito il ristorante Smeraldo, all’interno del Campeggio Smeraldo, sito sul lago di Bracciano, nel comune di Trevignano Romano. Anche qui Raffaele in sala, Eleonora in cucina. Svariate sono le recensioni lusinghiere ottenute suoi vari portali a questo dedicati.